Home E-Books Effetti speciali e sviluppo giochi in Java Le basi  

Effetti speciali e sviluppo giochi in Java(TM) -Le basi per tutta la programmazione grafica in Java 

di Anibal Wainstein (traduzione di Hanami Solutions)

2.1 Le basi per tutta la programmazione grafica in Java 

Credo che il settore più popolare della programmazione di applet sia senza dubbio la programmazione relativa alla grafica. In queste sezioni prenderemo in esame le funzioni più importanti che dovete conoscere per essere un programmatore nel campo grafico a tutti gli effetti.

2.1.1 Cosa è un pixel? 

Lo schermo di un computer consiste di qualcosa chiamato pixels. Un pixel ha un valore cromatico composto da una miscela di rosso, verde e blu (RGB). Potete vedere come funziona nello schermo della vostra TV, dato che ogni punto si compone di questi tre colori. Ricorrendo a diverse sfumature di questi colori si ottengono colori differenti. Per esempio rosso e verde danno giallo, rosso e blu danno magenta e così via. Per ogni pixel sullo schermo del computer potete impostare quale miscela usare.

A seconda della configurazione della vostra scheda grafica potete avere diversi tipi di risoluzione. Due delle più comuni sono 800x600 e 1024x768 pixels (pixels per ampiezza e pixels per altezza). Potete avere anche diverse risoluzioni cromatiche, ma non dovete preoccuparvene perché Java se ne occuperà per voi automaticamente. Nella sezione 2.0.3 abbiamo specificato che volevamo una applet grande 100 per 100 pixels. Questa area la chiamiamo schermo della applet e generalmente non deve essere più larga della risoluzione dello schermo del computer.

2.1.2 Come miscelare i colori in Java (La classe Color) 

Con la classe Color in Java potete creare qualsiasi tipo di colore specificando le diverse sfumature di rosso, verde e blu. Color ha diversi costruttori ma lavoreremo più che altro coi seguenti:

public Color(int red, int green, int blue);

Nel costruttore possiamo specificare un valore tra 0 e 255 per ogni colore. Osservate i seguenti esempi: 

//dà nero perché il valore dei tre colori 
//è  0  
Color black = new Color( 0, 0, 0); 
//dà blue perché tutti
 i valori sono a 0 tranne
//la componente blu  
Color blue = new Color( 0, 0, 255); 
//dà bianco perché tutti i valori sono a 255  
Color white = new Color( 255, 255, 255);               

La classe Color ha dei colori preimpostati che potete usare. questi esistono come variabili Color dentro la classe Color. Dato che queste variabili sono variabili statiche, non dovete creare un oggetto Color per riuscire ad ottenerle. Esamineremo le variabili statiche più avanti in questo corso quando ne faremo un uno reale. Esistono i seguenti colori:

Color black = Color.black; 
Color blue = Color.blue; 
Color cyan = Color.cyan; 
Color darkgray = Color.darkGray; 
Color gray = Color.gray; 
Color green = Color.green ; 
Color lightgray = Color.lightGray; 
Color magenta = Color.magenta; 
Color orange = Color.orange; 
Color pink = Color.pink ; 
Color red = Color.red; 
Color white= Color white; 
Color yellow = Color.yellow; 


Pagina seguente >>